Presidente

Presidente Matteo Dellacasa

Il Presidente del Consiglio di Amministrazione è il rappresentante legale della Società e svolge funzioni di indirizzo, iniziativa e coordinamento delle attività del Parco Tecnico Scientifico di Pavia.

Al Presidente del Consiglio di Amministrazione del Parco Tecnico Scientifico di Pavia sono conferiti i seguenti poteri, senza che la seguente elencazione importi deroga al carattere generale dei poteri riconosciuti agli amministratori in base alla disciplina vigente (art. 230 bis ss. c.c.): 

  • formulare proposte al Consiglio d’Amministrazione e tradurre nell’ambito della gestione le decisioni del medesimo;
  • predisporre il budget annuale e l’eventuale piano di sviluppo (business plan), e sottoporli all’approvazione del Consiglio d’Amministrazione;
  • assumere e licenziare il personale, esclusi dirigenti e quadri direttivi;
  • provvedere all’organizzazione dei servizi e degli uffici della Società e determinare la destinazione e le attribuzioni del personale;
  • fissare e modificare direttive e procedure interne;
  • concludere, modificare e risolvere contratti di vendita e acquisto, impegnando la Società per tutti gli effetti che ne derivano;
  • stipulare contratti di somministrazione e di appalto, eventualmente partecipando ad aste pubbliche e private;
  • stipulare contratti di locazione e conduzione di immobili per durata non eccedente i nove anni;
  • con firma libera e disgiunta e per importi fino ad un ammontare di euro 5.000,00, disporre sui conti correnti bancari, anche allo scoperto, entro i limiti degli affidamenti concessi;
  • con firma abbinata con un consigliere all’uopo designato, disporre sui conti correnti bancari, anche allo scoperto, entro i limiti degli affidamenti concessi, per importi di ammontare superiore ad euro 5.000,00;
  • esigere ed incassare crediti, comunque e da chiunque dovuti;
  • rilasciare quietanze liberatorie;
  • rappresentare la Società nei confronti di sindacati ed altre organizzazioni di categoria;
  • rappresentare la Società nei confronti di autorità politiche ed amministrative; in particolare, provvedere per conto, in nome e nell’interesse della Società alla riscossione, allo svincolo ed al ritiro di tutte le somme e di tutti i valori che siano per qualsiasi causale o titolo dovuti alla medesima dalle amministrazioni dello Stato, da Comuni e Province, dalla Cassa Depositi e Prestiti delle Tesorerie Provinciali dello Stato, dalle Intendenze di Finanza, da consorzi ed istituti di credito e, quindi, alla esazione dei mandati che siano già stati emessi o che saranno da emettersi in futuro, senza limitazione di tempo, a favore della Società per qualsiasi somma di capitale o interessi che a questa sia dovuta dalle predette amministrazioni e dai suindicati uffici e istituti, sia in liquidazione dei depositi fatti dalla Società medesima, sia per qualsiasi altra causale o titolo, rilasciare a nome della Società le corrispondenti dichiarazioni di quietanza e scarico ed in genere tutte quelle dichiarazioni che potranno essere richieste in occasione dell’espletamento delle singole pratiche, compresa quella di esonero dei suindicati uffici, amministrazioni ed istituti da ogni responsabilità al riguardo;
  • ritirare valori, plichi, pacchi, lettere raccomandate ed assicurate, nonché vaglia postali ordinari e telegrafici, presso uffici postali e telegrafici; nominare mandatari speciali per lo svolgimento di tali compiti;
  • compiere qualsiasi atto ed operazione presso uffici postali e telegrafici;
  • compiere qualsiasi atto ed operazione presso gli uffici ferroviari, doganali, postelegrafonici ed in genere presso qualsiasi ufficio pubblico e privato di trasporto, con facoltà di rilasciare le debite quietanze di liberazione, dichiarazioni di scarico e consentire vincoli e svincoli;
  • sottoscrivere richieste di notizie, informazioni e documenti, richieste di certificati ed attestazioni ad Enti pubblici;
  • rappresentare la Società innanzi a qualsiasi autorità giudiziaria, in sede anche sovranazionale, ed in ogni grado e fase di giudizio;
  • promuovere il compimento di atti esecutivi;
  • rappresentare la Società in qualsiasi procedura concorsuale con tutti i poteri occorrenti;
  • provvedere a qualsiasi attività relativa e necessaria al normale esercizio dell’impresa, come: firmare la corrispondenza, gli atti, gli impegni e, in generale, tutti i documenti concernenti l’attività della Società;
  • delegare a funzionari della Società ed anche a terzi, nell’ambito dei poteri come sopra conferiti, i poteri che riterrà necessari per l’espletamento di funzioni ed incarichi agli stessi affidati.
 
 
Ultimo aggiornamento 25/05/2021